INFO CLOSE

banner

INFO CLOSE

paris2

INFO CLOSE

index

INFO CLOSE

shangai

OPEN INNOVATION, TECNOLOGIA E DESIGN A IMPATTO SOCIALE

Hackability

text icon

Hackability @ Paris - Harrys & Wasa pour Tous

COMMENT PARTICIPER ?

Hackability @ Paris – Harrys & Wasa pour Tous, est une expérience de co-design au sein d’équipes multidisciplinaires, dont l’objectif est de faire travailler l’ensemble des makers, des designers et des personnes ayant des besoins spécifiques. COMMENT PARTICIPER ? Envoyez vos candidatures par les formulaires bientôt en ligne.

Visita la Pagina
text icon

Hackability4Mobility

CANDIDATI PER PARTECIPARE-Hai tempo fino al 14 dicembre

Hackability fa incontrare a Torino le competenze di designer, maker, artigiani digitali, con i bisogni e l’inventiva delle persone con disabilità per co-progettare soluzioni che facilitino una mobilità personale e collettiva accessibile a tutti.

Visita la Pagina

Hackability è una non-profit nata a Torino nel 2016 per far incontrare le competenze di designer, maker, artigiani, con i bisogni (e l’inventiva) delle persone con disabilità e fare crescere delle comunità che tramite la co-progettazione e la fabricazione digitale, realizzino soluzioni nuove, personalizzate, per l´autonomia e la cura, producendo inclusione sociale e partecipazione. Hackability applica i principi della fabbricazione digitale e della customizzazione di massa ai bisogni delle persone con disabilità e con esigenze speciali, per raggiungere questo obbiettivo ha sviluppato una metodologia di co-design e “community engagement” denominata Hackability@ che mette al centro i bisogni, le soluzioni richieste dalle persone con disabilità, per progettare e realizzare oggetti d’uso comune ma anche oggetti complessi, soluzioni domotiche, presidi per la riabilitazione, ma anche nuovi servizi a basso costo e scalabili. I prototipi rimangono a disposizione dei gruppi che li hanno realizzati ma sono liberati in rete sotto licenza CC-BY-SA-NC, sulla piattaforma hackability.it per favorirne la circolazione e la modifica. Nel 2016 il Politecnico di Torino ha fatto propria la metodologia di Hackability lanciando Hackability4PoliTo che permette agli studenti, in alternativa al tradizionale esame di “Tecnologie per la Disabilità”, di coprogettare insieme a persone con disabilità. Nel 2017 l’European Social Innovation Competition, ha individuato Hackabiliy come una delle 30 azioni in grado di diffondere in Europa i vantaggi del cambiamento tecnologico. Nel 2018 il gruppo Barilla ha scelto Hackability per sviluppare soluzioni che facilitino l’autonomia in cucina, quello stesso anno Hackability ha vinto il premio “Io Lavoro” della Regione Piemonte. Nel 2019 Hackability e´ stata chiamata da Juventus per co-progettare soluzioni che migliorino l´esperienza delle persone con disabilita´ nel complesso dell´Allianz Stadium. In due anni Hackability ha realizzati più di 60 progetti e coinvolto circa 900 persone, ha gruppi attivi a Torino, Cuneo, Parma, Milano.

text icon

Hackability4MOI

le persone con disabilita´ progettano l´accessibilita´ delle periferie

Progettare e sviluppare soluzioni innovative a basso costo per migliorare la vita quotidiana delle persone con disabilità. Questa, in sintesi, la mission di Hackability, non profit torinese nata nel 2016 per far incontrare le competenze di designer, maker, artigiani digitali, con i bisogni (e l’inventiva) delle persone con disabilità per lavorare insieme su ausili nuovi e personalizzati tramite la digital fabrication, la coprogettazione, l’uso di stampanti 3D.

VAI
text icon

Hackability@Milano

Ogni giovedi LUISS Hub for Maker and students via D’Azeglio, 3 – Milano dalle 19 alle 21

Comincia una nuova stagione per Hackability@Milano, a grande richiesta dagli utenti e dal team, che lo scorso anno visto partecipare più di 30 persone. Ci troviamo giovedì 12 settembre per proseguire il nostro percorso di co-progettazione tra utenti con disabilità e le loro richieste e il team di designer, maker, ingegneri, appassionati, ecc. per realizzare oggetti che migliorino la qualità della vita.
Presenteremo nuove richieste per nuovi progetti, alcune novità sulle modalità di lavoro, e tutto quanto sta bollendo in pentola dall’estate.
Vi aspettiamo numerosi e invitate chi volete!

Vai alla pagina
text icon

Hackability@Parma

Segui le attività e i progetti di Hackability@Parma

Il gruppo Hackability@Parma nasce sull’onda di questa esperienza per consolidare territorialmente la metodologia e mettere in collaborazione a livello nazionale la rete Hackability e le Officine OnOff dove ha sede il FabLab Parma, il primo laboratorio di fabbricazione digitale di Parma (luogo di condivisione per competenze e risorse nella rete dei Makers, progettisti, innovatori, designer).

Visita la pagina
text icon

Hackability@Polito

Segui le attività e i progetti del team studentesco

La fondazione del team studentesco “Hackability@PoliTo”, ha l’obiettivo primario di formalizzare e riproporre il format “Hackability” all’interno del Politecnico di Torino. L’ecosistema punta a essere un modello virtuoso di ricerca, sviluppo e sensibilizzazione nei campi della tecnologia assistiva, dell’artigianato digitale e della valorizzazione dell’individuo (il cosiddetto “design for each”).

Visita la pagina
text icon

Qualche video per spiegarci

Hackability non è un fablab, non è una impresa, non è una startup o un laboratorio per presidi 2.0. È una comunità di persone che si riunisce per cercare di risolvere, tutti insieme, problemi e realizzare cose che non ci sono o migliorare quelle che ci sono o farle costare meno. A volte ci riesce, a volte fa degli errori, ma prova a mettere a disposizione di tutti successi ed errori, come punto di partenza di nuovi progetti, nuove idee, nuove soluzioni progettuali.

Guarda i video

Facebook

Il modo migliore per seguire la community, per essere informato per partecipare agli eventi

text icon

I progetti

Scarica e realizza i progetti di Hackability
I progetti realizzati in Hackability sono messi a disposizione di tutti secondo la licenza Creative Common (CC-by sa).
I progetti
text icon

Dicono di Hackability

Guarda la rassegna stampa
La rassegna stampa